Blog o sito per la nuova locanda?

I nostri amici Lorenza e Alberto stanno completando i lavori della loro nuova locanda a Valtournenche (Valle d’Aosta):

cdf_2009-01_l4_esterno

La struttura originale risale al 1700: in quattro anni di paziente lavoro la casa è rinata e si prepara ad accogliere gli ospiti nelle sue 4 camere. Solo 4 camere? Sì, ma devi vedere che camere! Tutte hanno sauna/bagno turco privati. Tutte sono ricche di personalità e molto, molto ospitali.

Mentre finiscono gli ultimi lavori si incomincia a pensare alla comunicazione. Gli interrogativi sono tanti: innanzitutto, sito web o blog?

Aggiorniamoci: dopo un po’ di ripensamenti il sito web è apparso la soluzione migliore. Quale? Eccolo sito web.

10 commenti

  1. Un sito fatto bene sarebbe l’ideale ma costa e in più, se non si è esperti, occorre chiedere a uno del settore di occuparsene (pagandolo!).

    Un blog invece è più semplice da creare e gestire, ma soprattutto è gratuito. Occorre però strutturarlo bene, in maniera tale che i numerosi post non si “ammassino” uno sull’altro e i più vecchi siano meno visibili. Buona l’idea di creare più pagine per argomento.

    In più un blog permette di inserire dei commenti e si sa, l’opinione dei clienti è una informazione essenziale per chi non conosce il posto.

    Concludendo direi blog. E poi è meno freddo di un sito visto che vi è un contatto tra proprietario e cliente. Si instaura un rapporto diverso, meno distante.

  2. Riformulo, la frase finale mi sembrava suonasse male:
    Se il blog viene diviso in pagine assolve più o meno alle stesse funzioni del sito… con la differenza che può esser gratuito.
    Casomai una volta realizzato bisognerà indicizzarlo molto bene su Google e altri motori di ricerca, in modo che chi stia cercando un alloggio per una vacanza di quel tipo lo possa trovare subito.

    Buoni affari!

  3. Io sarei per un bel blog fatto bene.
    Includendo Slideshows con le foto di tutto i locali della struttura, fatte per bene però, nella stagione migliore, con degli scorci azzeccati e giochi di luce suggestivi.
    Magari con qualche video home-made su ciò che è possibile fare all’interno del proprio spazio privato…
    Un bel tour guidato con la voce (inglese) che mostra a parole e immagini concretamente ciò di cui si parla… e magari proprio realizzato dal custode/gestore/proprietario.
    E’ un bel modo per avere un contatto diretto con il cliente. Casa Apple insegna!

    Dico no al sito per il semplice motivo che costa $$$!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...