Blog o sito per la nuova locanda?

I nostri amici Lorenza e Alberto stanno completando i lavori della loro nuova locanda a Valtournenche (Valle d’Aosta):

cdf_2009-01_l4_esterno

La struttura originale risale al 1700: in quattro anni di paziente lavoro la casa è rinata e si prepara ad accogliere gli ospiti nelle sue 4 camere. Solo 4 camere? Sì, ma devi vedere che camere! Tutte hanno sauna/bagno turco privati. Tutte sono ricche di personalità e molto, molto ospitali.

Mentre finiscono gli ultimi lavori si incomincia a pensare alla comunicazione. Gli interrogativi sono tanti: innanzitutto, sito web o blog?

Aggiorniamoci: dopo un po’ di ripensamenti il sito web è apparso la soluzione migliore. Quale? Eccolo sito web.

10 commenti

  1. Intendevo comunque un blog non gratuito, cioè un blog su piattaforma WordPress ma ospitato presso un provider professionale e con dominio .it o .com. Questa configurazione piace molto ai motori di ricerca, decisamente di più rispetto a un sito statico.

  2. Io sarei per il blog con aggiunta di alcune pagine statiche con presentazioni e immagini. Non è necessario pubblicare un post ogni giorno. Potrebbe bastare un articolo alla settimana, magari su argomenti relativi alle condizioni meteo, a storie curiose o a episodi di interazione con i clienti. Per una struttura di questo tipo vedo il sito web ufficiale come qualcosa di troppo ‘pomposo’, il blog è più informale.

  3. sulla questione della “distanza” tra proprietari e clienti sn d’accordo con sel86, il blog è decisamente + vicino al cliente.
    xò onestamente la vedo dura. il blog è nato sostanzialmente per essere sempre aggiornato, con notizie giornaliere sempre nuove e interessanti.

    a quel punto mi kiedo: cosa può postare un proprietario di una locanda/B&B/hotel/? si spera ke tutte le informazioni necessarie siano disponibili già dalla prima visita che fa il cliente, senza costringerlo a tornar sul blog ogni 2-3 giorni! :-)

    naaaah, website tutta la vita.
    costa si, ma c’mon.. in mezza giornata si ripagherebbero 3 anni di dominio .it :-)
    e poi se è fatto bene, rende. anke + del blog, a mio avviso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...