Una lettera dal Ministero

di lettere ormai ne ricevo davvero poche! E così passano settimane prima che mi ricordi di dare un’occhiata alla casella della posta in università. Ieri mattina ci sono andato: volevo vedere se da Modena c’era qualche comunicazione circa la mia lettera di dimissioni. Niente! Ma c’era invece una lettera del Ministero!

Busta di una lettera del MIUR

Caspita, dentro c’era un foglio con cui mi si comunicava che facevo parte di una commissione per la conferma in ruolo di un collega! Che emozione! Posso contribuire a ruolizzare a vita un collega di Perugia: non mi sottrarrò all’impegno a costo di andare in bicicletta a Perugia.

La busta mi ha offerto alcuni spunti di riflessione:

  • non si poteva inviare una mail? Il ministero avrà bene la posta elettronica certificata, o no?
  • se si voleva che il ricevente avesse un messaggio di carta non si poteva usare il fax e risparmiare busta e francobollo?
  • se proprio si voleva inviare una lettera non si poteva usare una busta di dimensioni normali? In quel modo bastava un francobollo da 0,60 € invece di uno da 1,40 €
  • tralascio la sciatteria comunicativa della busta ma almeno si poteva controllare l’indirizzo e inviare la lettera all’indirizzo della sede provvisoria da cui ci siamo trasferiti nel 2005. Possibile che al ministero dell’università non abbiano un database con gli indirizzi dei docenti universitari di ruolo?

Ma il ministro Gelmini che ha un aspetto così moderno e efficiente sa come lavorano gli uffici del suo ministero? E il ministro Brunetta che tanto fa per la posta elettronica certificata e il taglio delle spese non ha qualcuno che controlli nei ministeri dei suoi colleghi? Boh!

5 commenti

  1. Per curiosità sono andata a verificare sul sito del Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca e, come sospettavo, l’indirizzo della nostra facoltà non è aggiornato; inoltre quando ho cercato i docenti in carica, mi si è stagliata una tabella fatta d’informazioni generiche, prive di qualsiasi collegamento: un database morto (http://cercauniversita.cineca.it/php5/docenti/vis_docenti.php?qualifica=**&conferma=2&cognome=&nome=&radiogroup=E&universita=17&facolta=E3&settore=0000&area=0000&situazione_al=0&vai=Invio).

    E’ come avere una lunga lista di nomi senza le coordinate, cosicchè sappiamo dell’esistenza di queste persone, che ruolo coprono e in quale dipartimento operano, ma sono questi i dati che c’interessano veramente?

    Se la disorganizzazione sedimenta nei meccanismi di registrazione di dati e informazioni, inequivocabile che poi si rifletterà in quelli di comunicazione.

  2. certo che la scarsa organizzazione non l’hanno creata i citati Brunetta & Gelmini: ma sono loro i ministri in carica adesso e a loro si fa riferimento per quanto non funziona e per gli sprechi di quattrini che dichiarano di voler combattere in ogni modo. I problemi comunque risalgono a tanto, tanto tempo fa: i qualcosisti in Italia c’erano già all’inizio del secolo scorso…

  3. Credo ci siano tante altre persone che “lavorano” in quell’arco spazio-temporale che intercorre tra la Gelmini, Brunetta o chiccessia e noi…
    E’ sufficiente andare in segreteria studenti e dare un’occhiata AL MODO IN CUI SI PONE IL PERSONALE, A COME SONO GESTITI I NOSTRI DOCUMENTI e ALLE SEMPRE “ESAUSTIVE” RISPOSTE CHE RICEVIAMO,magari anche dopo 30 minuti di coda sentendo COMMENTI DI OGNI GENERE sull’organizzazione generale…
    Non credo sia da ricondurre solo ai ministri da lei citati questa precaria situazione in cui si trova l’istituzione dell’università italiana..
    piuttosto, riflettiamo su questo: se siamo arrivati a tanto, qualcuno deve pur aver contribuito PRIMA che intervenissero ministro Gelmini&Co. … cosa ne dice?
    Concordo, comunque, con ciò che lei sostiene riguardo la modalità di reperimento del messaggio del ministero.. piuttosto arcaica, effettivamente :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...