Conviene fare la spesa in Svizzera?

il punto interrogativo è d’obbligo visto che i prezzi in Svizzera sono espressi in Franchi e questa valuta da un paio di mesi si sta rafforzando rispetto all’euro. Sabato scorso, quando sono andato a Zermatt ( post Fare la spesa a Zermatt) 1 € valeva 1,5 Frs, un anno fa (16 novembre 2007) 1 € comperava 1,64 Frs ( BCE cambio Euro – FRS): in 12 mesi la Svizzera è diventata più cara del 10%.

Ciò detto, ho guardato qualche prezzo in vigore alla Coop svizzera ( Coop on-line):

  • Cioccolato Lindt alle nocciole (tavoletta da 100 g) > 1,95 Frs
  • CocaCola classic o Zero (6 bottiglie da 0,5 l) > 7,2 Frs
  • Birra Heineken (6 lattine da 0,5 l) > 13,2 Frs
  • Dadi Knorr (5 scatolette da 2 dadi) > 3,5 Frs
  • Tea Earl Grey Twinings (50 bustine) > 5,95 Frs
  • Latte fresco intero Coop (1 l) > 1,5 Frs
  • Burro Coop (250 g) > 2,95 Frs

OK, si potrebbe andare avanti un pezzo. Per cercare però di dare una risposta alla domanda iniziale ho deciso di tralasciare i prodotti particolari che in Italia non trovo (il punch alle mele, la panna acida, i biscotti allo zenzero, ecc. ecc.). Vediamo un po’ adesso cosa costano i prodotti suindicati alla Coop italiana. Incontro subito un problema: il servizio di spesa on-line è disponibile solo a Roma e bisogna prima registrarsi. Toh, io volevo solo sapere i prezzi in vigore nei supermercati Coop. Visto che non me li dicono, andrò altrove, ad esempio dal loro concorrente Esselunga:

  • Cioccolato Lindt alle nocciole (tavoletta da 100 g) > 1,39 € ovvero (al cambio di 1 € = 1,5 Frs) 2,08 Frs (+7%)
  • CocaCola classic o Zero (6 bottiglie da 0,5 l) > 4,85 € ovvero 7,27 Frs (+1%) ma per la Coca Zero la differenza è maggiore visto che costa 6,3 € pari a 9,45 Frs (+31%)
  • Birra Heineken (6 lattine da 0,5 l) > 6,54 € per 3 lattine da 0,33 L ovvero 3.3 € / L: l’equivalente delle 6 lattone da 0,5 l qui costerebbe 9,9 € pari a 14,85 Frs (+12%)
  • Dadi Knorr (5 scatolette da 2 dadi) > 1,39 €  pari a 2,08 Frs Caspita! Chi ha mai detto che conviene comprare i dadi in Svizzera? In Italia costano il 41% in meno!
  • Tea Earl Grey Twinings (50 bustine) > 4,88 € (per due scatole da 25 bustine cad) ovvero 7,32 Frs (+23%)
  • Latte fresco intero Esselunga (1 l) > 1,15 € cioé 1,72 Frs (+15%)
  • Burro Esselunga (250 g) > 1,35 € cioé 2,02 Frs (-32%).

Morale della favola: l’anno scorso fare la spesa in Svizzera costava (a causa del cambio) il 10% in meno di oggi. Nonostante il cambio, ci sono articoli come cioccolato, té, birra che mantengono prezzi sensibilmente diversi. L’affare? La Coca Zero! I dubbi? Tanti: perché il latte costa di più in Italia mentre il burro è molto più caro in Svizzera?

11 commenti

  1. il prezzo dell’acqua (da bere) in italia è tra i + bassi d’europa.
    ad oslo in 6 mesi nn mi sn azzardato a comprare 1 sola bottiglia d’acqua (prezzo della meno costosa: 1,20€ al litro). costavano meno le bibite gasate..
    ho bevuto sempre dal rubinetto, visto che me lo consigliava persino il comune di oslo nella lettera di benvenuto.

    purtroppo in italia non esiste il concetto di reciclaggio della plastica, e la gente (me compreso) compra l’acqua in bottiglia a poco prezzo. nel resto del mondo invece l’acqua la si beve dal canale, magari dopo aver attaccato un depuratorino al rubinetto (costo manutenzione: 60cents al mese).
    e ki proprio vuol comprare la bottiglia, ci pensa 3 volte prima di cestinarla.. visto ke se la riporta al supermercato si vede tornare qlke centesimo.

    ecco svelato il trucco dei paesi civili: tu compri una bottiglia d’acqua, la paghi 1.30€, ma se non sei un cretino ke butta via la plastica, riporti indietro la bottiglia vuota e loro ti danno quei 30cent ke avanzano.
    in qsto modo l’economia gira, la plastica (o il vetro) viene sterilizzata e riutilizzata, e i barboni puliscono le città raccogliendo bottiglie ke i turisti lasciano a terra.. in cambio di qlke centesimo!

    è così difficile attuare tutto ciò anke in italia? BAH.

  2. Ci stanno politiche dietro a questa scelta di COOP di non comunicare i prezzi, c’è una differenza tra Esselunga e COOP per quanto riguarda lo statuto.

    Io sarà perchè vivo sull’appennino, ma non capisco chi vive in Svizzera e si beve l’acqua in bottiglia, magari proveniente da Firenze come l’acqua Panna.

    Non voglio fare polemica, ma condivido la scelta svizzera di far pagare cara l’acqua!

  3. Ricapitolando: ho fatto riferimento ai prezzi Esselunga perché la Coop italiana non pubblica i prezzi dei propri prodotti. Visto che la Coop italiana ha il servizio di spesa on-line solo a Roma mi sono detto: OK, mi registro e poi così potrò vedere i prezzi. Dopo la prima registrazione è necessaria una seconda registrazione con i dati di domicilio a Roma: questa seconda registrazione è ardua e non ha funzionato. Morale: i prezzi della Coop italiana rimangono oscuri. Pessimo. Quelli della Coop svizzera sono pubblici, quelli di Esselunga idem. Sul discorso della spesa on-line tornerò in un prossimo post.

    Può darsi che i prezzi dei 5-6 prodotti che ho citato siano più bassi alla Coop italiana: per saperlo dovrò andare da loro con carta e matita. Per quanto riguarda l’acqua minerale, in Svizzera è meglio bere birra visto che 6 bottiglie di acqua gasata Alpina Coop da 1,5 lt. costano 5,70 Frs. Gli amanti dell’acqua fanno meglio a portarsela dall’Italia: all’Esselunga 6 bottiglie di acqua gasata Dolomiti costano 1,68 € pari a 2,52 Frs (meno della metà di quanto costano in Svizzera).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...