Conviene fare la spesa in Svizzera?

il punto interrogativo è d’obbligo visto che i prezzi in Svizzera sono espressi in Franchi e questa valuta da un paio di mesi si sta rafforzando rispetto all’euro. Sabato scorso, quando sono andato a Zermatt ( post Fare la spesa a Zermatt) 1 € valeva 1,5 Frs, un anno fa (16 novembre 2007) 1 € comperava 1,64 Frs ( BCE cambio Euro – FRS): in 12 mesi la Svizzera è diventata più cara del 10%.

Ciò detto, ho guardato qualche prezzo in vigore alla Coop svizzera ( Coop on-line):

  • Cioccolato Lindt alle nocciole (tavoletta da 100 g) > 1,95 Frs
  • CocaCola classic o Zero (6 bottiglie da 0,5 l) > 7,2 Frs
  • Birra Heineken (6 lattine da 0,5 l) > 13,2 Frs
  • Dadi Knorr (5 scatolette da 2 dadi) > 3,5 Frs
  • Tea Earl Grey Twinings (50 bustine) > 5,95 Frs
  • Latte fresco intero Coop (1 l) > 1,5 Frs
  • Burro Coop (250 g) > 2,95 Frs

OK, si potrebbe andare avanti un pezzo. Per cercare però di dare una risposta alla domanda iniziale ho deciso di tralasciare i prodotti particolari che in Italia non trovo (il punch alle mele, la panna acida, i biscotti allo zenzero, ecc. ecc.). Vediamo un po’ adesso cosa costano i prodotti suindicati alla Coop italiana. Incontro subito un problema: il servizio di spesa on-line è disponibile solo a Roma e bisogna prima registrarsi. Toh, io volevo solo sapere i prezzi in vigore nei supermercati Coop. Visto che non me li dicono, andrò altrove, ad esempio dal loro concorrente Esselunga:

  • Cioccolato Lindt alle nocciole (tavoletta da 100 g) > 1,39 € ovvero (al cambio di 1 € = 1,5 Frs) 2,08 Frs (+7%)
  • CocaCola classic o Zero (6 bottiglie da 0,5 l) > 4,85 € ovvero 7,27 Frs (+1%) ma per la Coca Zero la differenza è maggiore visto che costa 6,3 € pari a 9,45 Frs (+31%)
  • Birra Heineken (6 lattine da 0,5 l) > 6,54 € per 3 lattine da 0,33 L ovvero 3.3 € / L: l’equivalente delle 6 lattone da 0,5 l qui costerebbe 9,9 € pari a 14,85 Frs (+12%)
  • Dadi Knorr (5 scatolette da 2 dadi) > 1,39 €  pari a 2,08 Frs Caspita! Chi ha mai detto che conviene comprare i dadi in Svizzera? In Italia costano il 41% in meno!
  • Tea Earl Grey Twinings (50 bustine) > 4,88 € (per due scatole da 25 bustine cad) ovvero 7,32 Frs (+23%)
  • Latte fresco intero Esselunga (1 l) > 1,15 € cioé 1,72 Frs (+15%)
  • Burro Esselunga (250 g) > 1,35 € cioé 2,02 Frs (-32%).

Morale della favola: l’anno scorso fare la spesa in Svizzera costava (a causa del cambio) il 10% in meno di oggi. Nonostante il cambio, ci sono articoli come cioccolato, té, birra che mantengono prezzi sensibilmente diversi. L’affare? La Coca Zero! I dubbi? Tanti: perché il latte costa di più in Italia mentre il burro è molto più caro in Svizzera?

11 commenti

  1. Beh io sono socia COOP da anni ormai (ho un sacco di sconti e vantaggi in quanto tale) e anche questa cooperativa di consumo adotta molti interventi di controllo sulla qualità dei prodotti e sul costo della vita (per adeguare i prezzi), senza contare che i supermercati e gli permercati COOP sono diffusi ovunque, nel mio paese (supermercato appena inaugurato) e a pochi km da casa mia (centro commerciale l’Ariosto)… Non avrebbe senso dunque farmi km in più e trovare una scelta molto minore visto che l’Esselunga è in centro a Reggio (più distante, meno parcheggio e molto più piccola dell’Ipercoop Ariosto ad esempio)…

  2. Già è vero!In Svizzera l’acqua costa come l’oro!Infatti dove vado io in Engadina preferisco bere l’acqua del rubinetto che è fantastica:-)

    Lary ti consiglio di andare sempre all’Esselunga sia come prezzi che come qualità.
    Per non parlare dei controlli che vengono fatti sui prodotti,un minimo problema è viene bloccato il fornitore per mesi.

  3. In Francia e in Svizzera l’acqua costa sempre un occhio della testa (ricordo a Ginevra e Parigi 1,50 euro una bottiglietta da mezzo litro in hotel), forse non hanno la disponibilità di fonti come qui in Italia e comunque il consumo di acqua è minore, perchè mi pare che all’estero si consumino preferibilmente succhi e altre bevande… (che spesso costano meno dell’acqua).

    Non sono mai stata a fare spesa all’Esselunga ma può darsi che i prezzi non coincidano con quelli della COOP, la COOP spesso adotta politiche di riduzione dei prezzi e vantaggi per i clienti, soprattutto per i soci… ci sono molte variabili in gioco, quindi diventa difficile fare un confronto. Peccato che i dati della COOP non siano così accessibili in Italia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...