Emergency kit

Gli americani adorano i pacchetti che mettono insieme “tutto quello che ti serve“: pensa alle combinazioni BigMac+patatine+bevanda, Word+PowerPoint+Excel, ecc. Ovvio quindi che ci siano pacchetti per fare fronte a emergenze impreviste quando sei in auto:

EDS > Car Emergency Kit

E nel paese dove gran parte delle case di abitazione sono di legno e i tifoni abbondano è naturale che si sia sviluppato un business per fare fronte alle emergenze in casa. Gli uffici erano ritenuti più sicuri ma dopo l’11 Settembre non è più così e quindi ecco kit di sopravvivenza da tenere in ufficio. Le tensioni internazionali non possono fare altro che stimolare ulteriormente la propensione all’acquisto. Non mi credi? Guarda un po’ la varietà di prodotti offerti da una ditta come Emergency Disaster Systems.

EDS > Emergency Kits > Categories

E se non sei convinto, dai un’occhiata ai risultati che Google ti presenta se cerchi “emergency survival kit”: sono più di 120.000 i prodotti con la parola “emergency”.

BTW: ho fatto questa ricerca dopo aver letto i vari commenti al post Stai pronto per gli imprevisti. Cosa porto in giro io nel sacco da montagna? Coperta d’emergenza, arva, pala, sonda, guanti di ricambio, un paio di barrette energetiche. Ah già, questo è il kit da sci in uso da ottobre in poi…

4 commenti

  1. Mi sa che per la prossima stagione sciistica mi dovrò attrezzare meglio!
    E’ già da qualche anno che, visto la mia propensione per il freeride, mi riprometto di acquistare l’Arva. Ora alcune marche di abbigliamento da sci/snowboard lo offrono già integrato nei capi d’abbigliamento o in quelli di protezione (i nuovi zaini da freeride della Burton ne sono un esempio http://www.sportler.com/sportlerShop/prodotto/2/9754687 ).

    Per ora in montagna sono davvero una sprovveduta mi porto giusto dietro cellulare, macchina digitale, collirio Aulin e Moment, guanti di riserva, più i soldi e una carta di credito (che sembra stupido, ma 2 anni fa ha salvato il mio ragazzo da interminabili ore di attesa al pronto soccorso del paese con una clavicola rotta…ci siamo fatti trasportare in una clinica privata…efficienti…ma che costi!)

    In compenso però sono super attrezzata a livello di protezioni: maschera, paraschiena da moto http://www.dainese.com (evitare le versioni da sci/snowboard), parapolsi, ginocchiere da rollerblade e tutore per i legamenti di un ginocchio che nn è messo benissimo.
    Unica pecca? Il casco proprio nn lo sopporto, lo uso tutto l’anno in moto…ma so che oramai è indispensabile, provvederò quest’anno!

  2. C’è un’altra emergenza impellente da cui dobbiamo difenderci (ma qui il kit migliore rimane il buon senso): le cyber droghe basate su file sonori.

    Agiscono con onde che vanno ad intaccare determinate sfere cerebrali (e che fino a qualche anno fa erano usate per rilassarsi); ora sono liberamente ricercabili e scaricabili da Google.

    Per fortuna serve un player apposito per riprodurli (quindi se usate il classico WMP, Winamp o iTunes dovrebbe darvi errore di codec) ma in ogni caso un po’ d’informazione non guasta. Per maggiori informazioni http://www.dinoxpc.com/News/news.asp?ID_News=14750&What=News&tt=Onde+sonore%3A+la+nuova+frontiera+delle+cyber+droghe

    Marco

  3. Il sito dell’EDS non è male, è chiaro e presenta un’infinità di prodotti che (spero) di non dover mai utilizzare.

    Anche diventare venditori di questi articoli dovrebbe ritagliare un futuro abbastanza sicuro: di sicuro è un settore che non conosce crisi (ahimè) ed è esportabile in tutto il mondo.

    Ripensando al materiale di costruzione, in effetti, qui da noi le case sono in mattoni e cemento: si ripete la storia dei tre porcellini (la casa in legno vola via prima).

    Marco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...