Stemnitsa, prima di tornare a casa

Dopo la botta di caldo di Itilo (Peloponneso, Mani) avevamo voglia, anzi bisogno, di temperature diverse non proprio come quelle di casa ma quasi. Eh sì, perché la settimana passata a Itilo a visitare il Mani ci aveva un poco provati. Niente da dire sul Mani: certo, le spiagge sono poche e piccole, la scarsità di vegetazione fa sentire il caldo, ma la regione (specie quella a sud di Areopoli) ha fascino.

Mani, costa est
Mani, costa est

mani1

E così avevo visto un paesino dell’Arcadia (regione del Peloponneso) a 1000 metri: Stemnitsa, un villaggio di 400 abitanti a 1080 metri (la quota di Antey Saint André): appena arrivi fa una bella impressione per la sua piazzetta alberata con tre caffé e una taverna. La strada principale lo attraversa ma il traffico è davvero scarso.

arrivando a Stemnitsa
arrivando a Stemnitsa
Stemnitsa, la strada principale
Stemnitsa, la strada principale

OK per il paese ma dove stare? Tutte le recensioni di TripAdvisor puntavano in direzione di un B&B: Mpelleiko. Avevano ragione!

ste0

Ancora più positiva è poi l’accoglienza di Nena, la proprietaria del B&B Mpelleiko: simpatica, sorridente, parla benissimo inglese ed è precisa ed efficente nelle sue spiegazioni sulla casa e il paese. La casa è bella, antica, piena di fascino e circondata dai fiori. Tutte le camere (5) hanno un dehors privato con bella vista. E infine, cosa per noi fondamentale, il wi-fi qui funziona davvero, veloce e stabile.

Ma il meglio è la mattina: nella bella sala affacciata sul paese Nena prepara ogni giorno una prima colazione diversa con un piatto salato a base di uova (ma non le solite uova sode o strapazzate), ottimo pane (non il solito pan carré), marmellate fatte dalla mamma (e non gli schifosi scatolini di alluminio), miele locale, caffè fatto al momento (e non lasciato a riflettere nel thermos), frutta e dolce casalingo. Bravissima! Le recensioni di TripAdvisor erano davvero veritiere!

A Stemnitsa siamo rimasti tre giorni girando un po’ per i dintorni e cenando in paese. L’unica taverna è quella del locale macellaio: scelta mooolto scarsa ma prezzi davvero popolari, un piatto di capra con patate e mezzo litro di birra a 8 €. Se non sei molto per la carne l’unica soluzione è comprare un po’ di frutta e cenare a casa…

Nel B&B ottima temperatura: caldo di giorno e fresco di notte, nessun rimpianto per l’assenza di aria condizionata e nessuna presenza di zanzare che invece altrove in Grecia, a luglio ed agosto, ti fanno compagnia di notte.

Già, ma a Stemnitsa cosa si fa? Un po’ di turismo nei dintorni a vedere magari la stazione sciistica di Menalon (1900 m.)

Menalon ski center
Menalon ski center

Oppure girare alla ricerca di miele e di noci: qui gli alveari e gli alberi di noce sono ovunque!

Ma se vuoi muoverti a piedi l’attrattiva principale è il fiume Lousios: scendi a 300 m. al paese di Helleniko e da lì un sentiero risale il fiume Lousios passando sotto due bei monasteri

Questo giro da Stemnitsa a Dimitsana porta via 5-6 ore per la sola andata. Arrivato poi in cima al paese di Dimitsana hai la scelta di tornare a Stemnitsa lungo la strada (8km) o di chiamare un taxi…

La zona intorno a Stemnitsa è comunque verde e boscosa, specie se vai verso nord in direzione di Vytina, strade in mezzo ai boschi ti fanno pensare di essere in Austria, ma qui non piove e poi qui sei in mezzo ai greci non ai crucchi!

la strada per Vytina
la strada per Vytina

Insomma, se vuoi stare al fresco, fare un bagno in acque davvero gelide, fuggire dalle solite isole e dalle folle di agosto Stemnitsa è una bella soluzione!

2 commenti

  1. Ciao ragazzi !
    Fuori di discussione è stata un’altra splendida esperienza.
    Tutto il viaggio, ricco di nuove scoperte, altri panorami, ha portato alla serenità del mattino.
    Nuova luce !
    Ad ogni modo non perdetevi le isole del nord.
    A parte le classicissime Sporadi, ricordatevi di Thassos, Samotracia, Limnos, Lesvos e Skiros….
    La bella serata del nostro incontro, si è poi trasformata in un quasi incubo.
    Mio padre ha avuto un infarto con tutte le conseguenze del caso, ieri è stato operato, ora attendiamo la ripresa.
    Purtroppo non possiamo venirvi a trovare, ma la nostra intenzione, sarebbe quella di farvi una piccola visita
    il 20 21 agosto, ma senza impegno.
    Intanto ce lo sentiamo attraverso l’etere.
    Un abbraccio forte, ne’
    r

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...