La verde costa est di Karpathos

Davvero bella la costa sud est di Karpathos! Boschi di pini marittimi e altre piante resinose che ci ricordano la zona dei Calanques intorno a Cassis:

Kyra Panaghia dove stiamo ha una bella spiaggia ma noi preferiamo i posti un po’ più scomodi quindi, guardando la carta, abbiamo subito adocchiato Kato Lakkos, qualche km più a sud:

La costa sud est di Karpathos (carta Terrain 1:60.000)
La costa sud est di Karpathos (carta Terrain 1:60.000)

A Kato Lakkos scende una stradina sterrata, all’inizio quasi piana e poi moooolto scoscesa e sgarruppata in mezzo a boschi: qualche greco di buona volontà ha messo un paio di cartelli “only 4×4”. In effetti la stradina permette alle macchinine a noleggio di scendere ma non di risalire… Per fare un po’ di movimento lasciamo a riposo la Jimny all’inizio della discesa e, a piedi, in mezz’ora raggiungiamo la spiaggia:

image

Kato Lakkos è bella e deserta con un fondo di ciottolini come in genere tutte le spiagge su questo lato dell’isola. Il pezzo a piedi la renderebbe tranquilla anche in piena estate ma qui attraccano i barconi porta turisti…

Con un mare così è poco attraente fare il bagno e risaliamo alla macchina. Continuando verso nord i boschi diventano via via più radi. Dalla strada si intravede in basso la bella spiaggia di Apella

Arriviamo a Spoa, bel villaggio a 400 m.

Orti ben tenuti con piante da frutto, case curate e soprattutto senza macchine grazie alla ridotta larghezza delle stradine. Tutto in ordine e ridipinto di fresco, proprio come da noi…

Da Spoa una deviazione di 4 km scende a Aghios Nikolaos

Il micro villaggio è davvero un bel posticino con due belle spiaggette di ciottoli.

C’è anche una taverna (To Votsalo): il posto mi incuriosisce per le sedie non comuni e così saliamo a bere un caffè. Bella terrazza con vasi di fiori e piante, interno non banale e una cucina tirata a specchio:

La gestione è, qui come altrove, famigliare: la mamma e la nonna cucinano, il padre costruisce (hanno camere e monolocali) il figlio comunica con i turisti e il web, eh si perché il Wi-Fi c’è, il sito web pure e su Facebook sono ben presenti…

Il posto merita una sosta: ci torneremo fra una decina di giorni per una notte prima di prendere il ferry per Creta. Pregustiamo già il bagno al tramonto e la cena…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...