Quando un uomo fa la differenza

La storia di Ford è molto, molto simile a quella di Fiat. Due grandi aziende automobilistiche controllate dalla famiglia dei fondatori, precipitate in un gorgo di inefficienza e crisi produttiva e poi da lì risollevate grazie all’arrivo dell’uomo giusto. E in entrambi i casi l’uomo giusto è arrivato dall’esterno: Sergio Marchionne (Amministratore Delegato di Fiat  post E-Mail di Marchionne ai dipendenti Chrysler) non aveva mai lavorato nel settore auto così come Alan Mulally (CEO di Ford) proveniva dalla Boeing. Belle storie entrambe. Su quella di Ford e del ruolo decisivo di Mulally ti segnalo Ford’s Bet: It’s a Small World After All ( articolo di Bill Vlasic, New York Times, 9.01.2010).

CEO? Non sai cosa vuol dire questo acronimo? OK ecco qua.

Notizie su questi due signori fresche fresche dagli archivi di New York Times:

? Già che ci siamo: trovi degli archivi così completi nei siti dei quotidiani italiani (Stampa, Corriere della Sera, Sole 24 Ore, ecc.)? Esplorali e poi ne parliamo nella 10^ lezione di Nuovi media.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...