Con il gasolio a 1,5 euro

i miei costi di viaggio per andare e tornare tra Reggio Emilia e La Magdeleine sono in netta crescita. A 700 km a viaggio e nell’ipotesi di 35 viaggi per anno, finisco per fare 25.000 km all’anno con un consumo di 1.800 litri di gasolio. L’anno scorso (maggio 2007) se ben ricordo il gasolio mi costava 1,10 € contro 1,5 € di adesso. Se è così, andare a Reggio Emilia mi costa adesso 700 € euro in più all’anno (da 2.000 a 2.700 €). Fra un po’ dovrò anche fare il rifornimento di gasolio per casa: 3.000 litri che non oso pensare quanto mi costeranno. Soluzioni? Cinque:

  • pannelli solari: li abbiamo installati l’anno scorso, spero che fra qualche mese la Regione Valle d’Aosta mi dia un contributo sulla spesa sostenuta ( pannelli solari) e poi sulla parte residua c’è la detraibilità fiscale del 55% (in 3 anni)
  • lampadine a basso consumo: costano un occhio della testa però mi consola sapere che consumano molto meno delle altre e qualcuna gratis me l’ha data l’AVIS (in valle c’è questa iniziativa regionale a favore dei donatori di sangue)
  • < 18° in casa: ci siamo abituati a stare con 15° durante il giorno e 17-18° alla sera
  • niente viaggi inutili a Reggio Emilia: mi sta bene dedicare qualche centinaio di ore all’anno per questo blog, non mi sta bene fare 700 km per una riunione o per vedere una persona
  • abbigliamento tecnico e quindi ad elevata termicità, lavabile in acqua fredda, rapido da asciugare e non stiro.

Cosa penso del nucleare? Penso che chi è contro il nucleare dovrebbe essere disposto a pagare un forte sovrapprezzo per finanziare il ricorso a fonti di energia pulita (solare, idroelettrico, eolico). Penso anche che questioni transfontaliere come il nucleare dovrebbero essere decise e armonizzate a livello europeo e non di singoli stati. Ciò detto, tu sei disposto a pagare l’energia (benzina, gasolio, elettricità) di più pur di rinunciare al nucleare?

12 commenti

  1. Guardando un servizio l’altro giorno in TV ho scoperto che in Italia non produciamo energia nucleare ma l’acquistiamo dalla Francia che ha delle centrali (nucleari, appunto) a ridosso dei nostri monti.

    In pratica facciamo la figura dei fessi, abbiamo paura del nucleare e poi acquistiamo energia da centrali che sono praticamente in casa. Se nel lontano 1986 l’esplosione di Chernobyl ha fatto il giro di tutta Europa figuriamoci se (facciamo gli scongiuri) capitasse a quella francese.

    Sono molto dispiaciuto dei suoi costi prof, posso suggerirle l’idea di mio zio: ha riconvertito la sua auto a metano. Effettivamente serve del posto nel bagagliaio (lui ha un Mercedes del ’90, di quelli mastodontici) per il bombolone ma quando fa rifornimento con poco se la cava: massimo 30 euro a pieno.

    Altra idea per l’energia pulita sono le recenti installazioni di pale eoliche (soprattutto al Sud producono molta elettricità), l’installazione di led al posto di lampadine nei semafori (si bruciano molto di meno, consumano un terzo e sono molto luminosi), bruciare i rifiuti per ottenere energia (un Comune italiano fa così, ad esempio)…

    Nel mio piccolo, ad esempio, per risparmiare energia (inteso come smaltimento rifiuti ma anche come produzione di nuove batterie/lampadine) utilizzo, nei punti dove serve più luce per molte ore, lampadine a risparmio energetico.

    Per la mia macchina fotografica digitale impiego batterie ricaricabili: sono come le normali stilo ma durano molto di più, spendo meno e le posso riutilizzare (inoltre non ho una catasta di pile da cestinare, il che aiuta per il discorso rifiuti ed energia per smaltirli).

    Le idee sono tante, il problema è l’investimento iniziale da affrontare: se i produttori fossero maggiori magari i prezzi scenderebbero, creando prodotti migliori ad un giusto prezzo.

    Marco

  2. L’auto che uso principalmente per gli spostamenti è ormai da 2 anni a GPL e sono ampiamente soddisfatta: faccio diversi km e spendo molto meno (con 20 euro arrivo ai 300 km). L’altra auto che possiedo e che, ai tempi in cui la comprai, volli assolutamente a gasolio, ormai viaggia sempre meno e passa diversi giorni in garage…il diesel non è più vantaggioso!
    Io penso che sia necessario un ricorso alle energie alternative come ad es. i pannelli solari e credo comunque che sempre più persone si rendano conto di questa necessità: il mio ragazzo, che è idraulico, assiste a un forte aumento dei clienti (privati e piccole aziende locali) che richiedono l’installazione di pannelli solari, cosa che accadeva molto più raramente negli anni scorsi.
    Probabilmente sono ingolositi dagli incentivi fiscali, ma a lungo termine la spesa viene assorbita dall’enorme risparmio energetico.
    Approvo anche l’iniziativa promossa a livello locale già da un paio di anni di distribuzione a titolo gratuito di lampadine per il risparmio energetico e frangigetto per i rubinetti. Ormai, grazie a queste iniziative, non devo nemmeno più comprare le lampadine, ne ho una scorta immensa e a livello di luminosità sono incredibili…

  3. Il nucleare e/o l’energia pulita, sono quanto meno inevitabili. Il gasolio è alla pari della benzina verde: spaventoso!
    Tutti coloro che, negli anni passati, hanno fatto finanziamenti sull’acquisto di autovetture a diesel con l’intento di ripagare un ipotetico 30/40% dell’auto ammortizzando il prezzo della benzina, si staranno strappando in capelli!
    E sono convinto che non sarà tanto prossimo l’aumento del GPL e del metano…
    Pessima situazione.
    In Francia si va col nucleare da abbastanza anni per poterne valutare i vantaggi.

    Questi due link aiutano a capire in cifre e parole semplici di cosa si parla:

    http://www.world-nuclear.org/info/inf40.html

    http://www.nea.fr/html/nea/flyerfr.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...