Lontano da ogni cosa

Perbacco, ho fatto il sociologo per tanti anni ma non sapevo che ci fosse anche la Sociologia dell’ascolto: chi è riuscito a laurearsi in una materia del genere mi fa subito simpatia per non dire tenerezza. Parlo di Mattia Signorini, laureato in questa cosa alla facoltà di Comunicazione (Scienze aggiungilo tu se ci tieni) e del suo libro Lontano da ogni cosa ( sito) di cui ho letto una recensione su La Stampa (sabato 22 marzo), al ritorno da un magnifico fuoripista (Spazzatura, canale del Teodulo e Roccebianche) in fantastica neve invernale lontani dalle torme di sciaturisti.

Nel canale del Teodulo
Cervinia: nel canale del Teodulo
( altre foto su Flickr)

Se a La Magdeleine ci fosse una libreria andrei a cercare il libro: per 272 pagine costa 14 € e quindi accetto anche il rischio della fregatura. Cosa mi attira? Sentire cosa dice di questa bizzarra (eufemismo) facoltà con cui ho avuto a che fare negli ultimi sette anni della mia vita (altro che Sette anni in Tibet).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...