Stamperesti su carta i numeri del cellulare?

Penso che la risposta sia “NO”. E’ molto più comodo avere i numeri a video piuttosto che su carta. Così come le mappe interattive del navigatore auto sono qualcosa di diverso e di superiore rispetto alle vecchie carte stradali. Mi viene da pensare così tutte le volte che vedo qualcuno stampare su carta un e-book nato per essere usato a video. Eppure alcuni lo fanno o lo chiedono manifestando un’irritazione involontaria: a loro la tecnologia dà fastidio specie se li costringe a cambiare. Il loro ritornello è “eh, ma i libri sono un’altra cosa!“. Sono felici quando possono esprimere critiche apparentemente sensate sul tuo e-book:

  • manca il sommario! Già a video hai il pannello dei segnalibri (bookmarks)
  • manca l’indice! Ma in un e-book tutto è ricercabile e linkabile
  • non posso infilare un segnalibro tra le pagine! Con Acrobat puoi inserire segnalibri a piacere
  • questo riferimento non mi dice a che pagina devo tornare! C’era un link su cui fare click
  • mi ha mandato un file: adesso me lo devo stampare? Se proprio vuole, si può…

E così stampano su carta centinaia di pagine facendo la fortuna di copisterie e venditori di cartucce. Eh, ma il libro è un’altra cosa, non mi stamperebbe su carta anche il suo blog? Se sono più vecchi di te o hanno più potere di te, c’è poco da fare: devi soggiacere alle loro richieste oppure perdere la partita.

? Ti interessano questi soggetti refrattari all’innovazione, vorresti studiarli e magari intervistarli per una tesi di ricerca? Da cosa pensi possa dipendere questa loro refrattarietà all’innovazione? Detto in altri termini, pensi che tali soggetti siano equamente distribuiti tra le diverse categorie sociali o invece siano sovra-rappresentati in una? Se così, cosa faresti per verificare questa ipotesi?

BTW: traspare una notevole irritazione da questo post. Il motivo c’è: ieri ho dovuto stampare le quasi 300 pagine di un mio e-book, infilarle in una busta e spedirle. Tra cartucce di inchiostro, carta e affrancatura lo scherzo mi è costato 40€ e uno sforzo sovrumano: è contro i miei principi stampare un e-book.

10 commenti

  1. Hai ragione Silvia. Mia madre, che usa cellulare e PC arrancando con ostinazione per non essere tagliata fuori dalle porte che ti apre la tecnologia, mi dice che spesso quando non riesce a fare qualcosa è solo perché non legge attentamente sullo schermo o non esplora bene i menù che ha davanti. Lei dice che per noi ragazzi certe operazioni sono un automatismo, come se il nostro cervello fosse formattato allo scopo, mentre per le persone come lei bisogna fare sempre un percorso indotto e ragionato, non c’è niente di automatico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...