Gmail = 1 mailbox (gratis) con 7 giga

Sono grato a Davide Ragusa per avermi scritto “scusi prof, posso farmi un po’ i fatti suoi e chiederle come mai usa qualcosa come TIN.IT per la posta elettronica?
è una domanda che mi sono posto sin dalla prima volta che l’ho letto!
“. Di colpo mi sono sentito fuori posto e sono andato a vedere Gmail.com, il servizio mail di Google che Davide usa. Porca miseria! Io stavo pagando per un servizio mediocre quando c’era qualcosa di ottimo e soprattutto gratis! E con 7 gigabyte di spazio a disposizione. Oggi mi sono guardato un po’ intorno e ho visto che ci sono anche MSN con Hotmail e Yahoo! Mail: su quest’ultimo servizio ti segnalo la recensione molto positiva apparsa il 26 ottobre 2007 su PcMag. Insomma, hai capito, abbiamo un altro ottimo argomento da discutere nel corso di Nuovi media: perché usi quel servizio di mail e non un altro?

4 commenti

  1. Anche io apprezzo Gmail e non solo per lo spazio.

    In fatti è possibile impostare la casella di posta in modo che la posta ricevuta in altri indirizzi venga reindirizzata automaticamente su Gmail.
    In questo modo collegandosi a Gmail si hanno tutte le mail ricevute a tutti gli indirizzi senza bisogno di andare a vedere su tutti gli altri server.

    Per ogni e-mail ricevuta è indicato l’indirizzo a cui era stata spedita la mail e quando si risponde si può scegliere da quale indirizzo rispondere.

    Ad esempio: io ho un indirizzo sul provider “email” e uno su “gmail”: su quest’ultimo visualizzo anche le mail ricevute all’indirizzo XXX@email.it e quando rispondo posso scegliere se il destinatario riceverà quest’email dal primo o dal secondo indirizzo.

    Per impostare questa funzionalità si deve fare il login a Gmail e cliccare “impostazioni” in alto a destra. Nella pagina gialla che si apre bisogna cliccare “Account”. Tra le voci che appaiono ce n’è una che dice: “scarica la posta da altri account”. E’ questa!

    Un altro motivo per cui Gmail mi sembra comoda è la presenza della chat.

    Certo le sue funzionalità sono ridotte al minimo indispensabile ma è veloce e facile da usare e si può sempre sapere se la persona che si cerca è collegata in quel momento.
    Non lo è? Pazienza: si può scrivere lo stesso il messaggio. Il destinatario lo riceverà quando si collegherà e la chat andrà avanti da quel momento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...