La grafica in un bollettino valange

Oggi in valle d’Aosta il pericolo valanghe è 3 nella nostra area (valle di Valtournenche) mentre risulta pari a 4 (su una scala da 1 a 5) nelle valli a Ovest.

VDA > Bollettino Valanghe del 28.02.2010 > Mappa

Certo, l’ideale sarebbero mappe dettagliate per aree circoscritte, come ad esempio fanno gli Svizzeri:

SLF > 2010-02-28 > Bollettino Valanghe (Mappa)

La loro mappa mostra un pericolo valanghe di 3 per l’area di Zermatt. In realtà ieri (27.02.2010) facendo la solita sciata del sabato ( post Fare la spesa a Zermatt) abbiamo visto condizioni abbastanza differenziate a seconda della quota e dell’esposizione: non è una novità, vento e temperatura accentuano o attenuano l’instabilità della neve. E a ciò va aggiunta, ovviamente, la pendenza. In giro per il mondo c’è chi sta pensando a mappe che tengano conto di questi elementi e visualizzino il pericolo valanghe in modo più veritiero ed efficace. Guarda ad esempio cosa fanno nello Utah:

UTAH > Bollettino valanghe > 2010-02-28 (mappa)

Come vedi il loro grafico tiene conto di altitudine ed esposizione. Not bad…

OK: fuori si è rimesso a nevicare, la temperatura è alta (0° sul balcone di casa a 1680 m), la visibilità è scarsa. Cosa fare? Gurdiamoci un po’ delle belle foto e video dello Utah Avalanche Center: questa sequenza Lacking Discipline, Knowedge, or Luck, Stack the Odds in Your Favor andrebbe proiettata negli alberghi il sabato sera quando arrivano i turisti per la settimana bianca…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...