Un post invece di un avviso sulla porta

un tempo, quando capitava un evento in grado di influire sulla vita quotidiana era prassi mettere un cartello sulla porta dell’ufficio: 20 anni fa avrei dovuto fare così. Oggi abbiamo altri mezzi a disposizione: alcuni mandano una mail a amici-conoscenti-colleghi, altri usano gli SMS. Altri ancora non dicono nulla e producono fraintendimenti: “Chissà perché non risponde…“, “Ma dove è finito?“, ecc. Io ho preferito usare un post I crepacci della vita): in questo modo sono convinto di aver informato tutti quelli che in qualche modo sono interessati a me e a quello che faccio.  Vantaggio dei blog.

A tutti quelli che hanno inviato commenti o hanno espresso i loro sentimenti un grazie sincero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...