La pesca al pesce alligatore

è un simpatico passatempo che va alla grande in Texas. Non si fa con la canna da pesca ma con l’arco. E’ un modo astuto per rendere economicamente produttive delle aree fluviali in cui neanche un matto andrebbe a fare il bagno: l’acqua è color cioccolato e con quelle bestie lì rischi di perdere un piede come ridere, altro che pesce balestra! ( post occhio al pesce balestra). Se arrivi da New York non puoi andare a caccia di queste bestiazze con il gommone e devi ricorrere a un overcraft con qualcuno che conosca i posti: il tutto arriva a costare 750$ al dì e il PIL aumenta. Questo ed altro nell’articolo di Tom Benning (The Alligator Gar Is One Ugly Fish, With Few Friends but New Fans) per Wall Street Journal (30.06.2009): con tanto di video e slideshow.

Wall Street Journal > Alligator Gar > Slideshow
Wall Street Journal > Alligator Gar > Slideshow

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...